Biblioteca Interdipartimentale

La Biblioteca Interdipartimentale di Medicina Molecolare e di Medicina Sperimentale nasce a seguito della riorganizzazione dei Dipartimenti della Sapienza, ed è frutto dell'accorpamento di diverse Biblioteche, avvenuto nel corso del 2011. La Biblioteca aderisce al Sistema Bibliotecario della Sapienza (SBS) e le sue attività sono coordinate da un comitato tecnico-scientifico interdipartimentale. La Biblioteca effettua annualmente l'abbonamento online (formato "campus" accessibile a tutti gli utenti Sapienza) ad un gruppo di riviste di area biomedica, l'abbonamento cartaceo ad alcuni periodici e partecipa all'acquisto di pacchetti online insieme alle altre Biblioteche dell'Area Biomedica. La Biblioteca dispone del servizio di Document Delivery, con il quale è possibile richiedere  al personale articoli non posseduti direttamente dalla Biblioteca. La Biblioteca è articolata in quattro sedi, con caratteristiche, ambiti scientifici e offerta di servizi differenziati.